Un sentiero per il futuro. Minergie-CH: Label di Qualità per edifici

05 marzo 2019
Può un edificio rappresentare un piccolo passo per la realizzazione di un futuro più sostenibile per noi e per le generazioni future? 

Un edificio realizzato oggi è diverso da un fabbricato realizzato in passato ma l’ambizione deve essere quella di anticipare il futuro; alcune scelte che possiamo prendere oggi saranno in grado di restituire dei benefici e vantaggi nel lungo periodo sia per il singolo che lo abita che per la collettività. 

Oggi possiamo scegliere di dedicare parte dell’investimento per la costruzione dell’edificio nella qualità della progettazione e nella scelta di tecnologie, impianti e materiali che siano in grado di migliorare il comfort, la salubrità, la sicurezza, l’efficienza energetica, e non ultima la durabilità. Operando con questi principi un manufatto avrà caratteristiche e prestazioni lungimiranti. Ad oggi esistono protocolli volontari, tra cui Minergie, CasaClima e Bio-Safe, che impongono al progettista il rispetto di canoni ben oltre superiori rispetto a quanto previsto dal livello nazionale e che si tramutano in garanzie e certezze per il cliente finale. 

La confederazione elvetica, nel 1998, ha introdotto nella filiera delle costruzioni un importante marchio di certificazione volontario denominato Minergie; una novità da pochi anni presente nel panorama italiano. Questo label di qualità applicato alle costruzioni conferisce in primis affidabilità, sicurezza e facilità di gestione. Con questa procedura virtuosa l’edifico si pone nel mercato con: ridotti consumi di energia derivanti da un sistema involucro-impianto ottimizzato, una qualità costruttiva certificata grazie alla verifica di quanto progettato e realizzato in cantiere direttamente da parte dell’agenzia svizzera Minergie, un ambiente interno più salutare derivante dalla scelta di materiali a basso rilascio di sostanze nocive (VOC) e all’utilizzo di impianti che favoriscono un clima interno ideale. 

Minergie è garanzia di affidabilità e chiarezza progettuale, grazie alle prescrizioni rigorose riferite alle prestazioni da ottenere, congiuntamente a sicurezza, facilità di utilizzo e di manutenzione di impianti e involucro. Un edificio sostenibile è tale quando tutto il processo, dalla progettazione all’uso finale, restituisce certezza dei tempi e costi di costruzione insieme a un utilizzo intuitivo e un mantenimento certo del valore nel tempo.
- pubblicato in "Abitare Verona" n. 48


LineaEcoKlima
Geom. Marianna Serra
Esperto CQ 

Ultime News
Perché è importante saper comunicare? La comunicazione rappresenta lo strumento principale...
A Peschiera del Garda - VR - tra i vigneti del Lugana è in costruzione una nuova villa...
Gli edifici energeticamente efficienti possono essere esteticamente piacevoli. L’alta qualità di un ...

Forniamo i migliori servizi di consulenza nel settore.
Contatta i nostri esperti per un appuntamento