MINERGIE🇨🇭 Corso Base | Verona 2020 | Il corso

08 gennaio 2021
Dal 1994 la certificazione Minergie opera per elevare gli standard dell’edilizia e renderla più efficiente, sostenibile, salubre e confortevole per gli utilizzatori. Anche se ideata per il panorama svizzero, al suo interno possiamo trovare dei concetti progettuali/esecutivi, fondamentali e necessari, per elevare la qualità del prodotto che possiamo offrire anche nel nostro territorio.



In questo articolo ti presentiamo 3 concetti principali:
  • Cos’è Minergie
  • 2 esempi italiani di edifici Minergie
  • Conoscere lo standard: il corso Base

Cos’è Minergie

Minergie è uno standard di costruzione svizzero per edifici nuovi e ammodernati. Uno degli elementi più importanti è il comfort, abitativo e nel lavoro, da parte di tutti gli utilizzatori di un edificio certificato. Comfort è reso possibile da:
  • un involucro con elevata qualità di costruzione
  • un sistematico rinnovo dell'aria, garantito da un impianto di ventilazione meccanica.

Gli edifici, con questa certificazione sono anche caratterizzati da un consumo energetico molto basso e una percentuale elevata di energia rinnovabile.



Minergie prevedere 5 standard di costruzione e 2 complementi integrabili:
  • Minergie, il giusto compromesso tra involucro e impiantistica.
  • Minergie-P, un edificio con un involucro con prestazioni superiori, sia degli elementi opachi che vetrati.
  • Minergie-A, un’abitazione che si contraddistingue per un’impiantistica all’avanguardia, con un forte orientamento al fotovoltaico e all’uso dell’energia rinnovabile

Due sono gli standard per gli edifici esistenti:
  • Minergie-ammodernamento
  • Ammodernamento di sistema
La prima prevede la verifica globale secondo uno degli standard riportati sopra. La seconda è invece una procedura semplificata che permette di raggiungere la certificazione con 5 diverse soluzioni di sistema, definendo per ognuna limiti di trasmittanza e tipologie impiantistiche.

I 2 complementi integrabili ad una delle 5 certificazioni “base” sono:
  • ECO, integrabile ad uno dei tre standard per potenziare gli aspetti legati alla salute e all’ecologia della costruzione. Vengono per esempio considerati l’illuminazione naturale, l’isolamento acustico, i processi e l’energia grigia di costruzione.
  • SQM costruzione ed esercizio - Sistema di Qualità Minergie – procedura aggiuntiva a garanzia della qualità durante le fasi della costruzione e utilizzo del fabbricato grazie a protocolli di verifica e controllo standardizzati e verificati.


Il sistema involucro impianto


L’involucro e l’impianto devono essere progettati in simbiosi, definendo una componente in stretta correlazione con l’altra, al fine di garantire qualità, efficienza ed efficacia.
Le conseguenze. Molto spesso l’inserimento di “impianti tradizionali” in edifici isolati e ottimizzati porta a un sovradimensionamento delle potenze rispetto ai reali fabbisogni, come anche uno studio superficiale dell’involucro può portare – ad esempio - surriscaldamenti estivi, se non vengono considerati al meglio i serramenti e i relativi sistemi di ombreggiamento.

Volendo riassumere i principi guida da tener a mente, te li elenchiamo qui di seguito:
  • Attenzione alla progettazione degli isolamenti e studio dei ponti termici
  • Adeguate schermature solari (esterne) o ombreggiamenti
  • Fotovoltaico obbligatorio, per lo standard Minergie-A questo dovrà coprire per intero il fabbisogno energetico richiesto dall’edificio
  • Nessun impianto alimentato da fonti fossili, tranne che per la copertura dei picchi
  • Obbligatoria la ventilazione meccanica controllata, con specifiche precise per il progetto e l’obbligo di taratura e bilanciamento all’avvio
  • Particolare cura alla tenuta all’aria, test obbligatorio per Minergie-P e Minergie-A, mentre per lo standard Minergie è sufficiente dimostrare quali strategie sono state adoperate per garantire un q50 di almeno 1,20.


2 esempi italiani di edifici Minergie.


Gli edifici Minergie sono oggi oltre 47.000 prevalentemente situati nel territorio svizzero.
In Italia sono iniziate le prime esperienze di certificazione a partire dal 2007 e ad oggi sono presenti 12 edifici, tra certificati e in fase di certificazione.
Di seguito riportiamo 2 esempi di edifici con standard Minergie dove la nostra realtà è intervenuta come consulente alla progettazione e realizzazione, al fine di individuare le migliori soluzioni per l’ottenimento da parte dell’edificio dell’ambito standard svizzero.




Villa singola in un contesto vinicolo





A pochi chilometri dalle acque del lago di Garda, immerso nei vigneti del Lugana, troviamo un esempio di “architettura rurale” con caratteristiche all’avanguardia. Certificata Minergie e BioSafe.

Struttura – involucro
Edificio in muratura portante armata con:
  • un cappotto in EPS caricato a grafite di 22 centimetri.
  • platea di fondazione con sovrastante isolamento in XPS da 22 centimetri.
  • copertura in legno con 36 centimetri di fibra di legno.
I serramenti sono in alluminio, montati su un’imbotte prefabbricata e oscuramento con avvolgibili esterne e raffstore.


Impianto
L’edificio richiedeva poca potenza per il riscaldamento e raffrescamento, per questo motivo si è optato per un radiante a parete inserito solamente in poche porzioni di parete, alimentato da una pompa di calore aria-acqua.
La ventilazione meccanica in questo caso è abbinata ad una batteria di post trattamento, pertanto l’aria di rinnovo immessa nei locali risulta pre temperata.







Vuoi approfondire il progetto?


Trasformazione di un rustico agricolo in abitazione




Originariamente destinato all’attività agricola, l’edificio situato sulle colline della Valpolicella è stato convertito in abitazione e ristrutturato rispettando al massimo le sue caratteristiche di pregio architettonico, senza rinunciare tuttavia all’efficienza e alla sostenibilità.
L’edifico è stato certificato da due certificazioni volontarie Minergie-ammodernamento e CasaClima R.

Grazie a quali scelte si sono potuti ottenere questi due virtuosi label?
  • un isolamento interno con termointonaco e schiuma minerale da 12 centimetri sulle facciate con il sasso a vista.
  • un cappotto in EPS caricato a grafite da 14 centimetri nelle facciate di minor pregio.
  • un isolamento contro terra con poliuretano da 8 centimetri e sottofondo alleggerito da 15 centimetri con lambda 0.055W/mqK
  • un isolamento della copertura in legno esistente con fibra di legno da 22 centimetri.
I serramenti sono in PVC con la particolarità dei contorni in tufo su tutto il perimetro esterno. L’oscuramento in questo caso è realizzato grazie a degli scuri.

Impianto
L’acqua calda sanitaria e per il riscaldamento vengono generati da un camino in abbinata ad una caldaia e un relativo accumulo. Il riscaldamento viene distribuito a pavimento, mentre il raffrescamento non è stato previsto.






Vuoi approfondire il progetto?


Conoscere lo standard: il corso Base.




Da questi interessanti primi progetti e dall’aumento dell’interesse per quest’ambita certificazione energetica volontaria, è emersa la necessità di proporre per il territorio italiano dei primi percorsi formativi di approfondimento del label.

Il 22, 23 e 27 ottobre si è tenuto, infatti, il primo corso Base Minergie in Italia, al quale hanno partecipato 39 persone, tra professionisti e costruttori.




Chiamarlo corso di formazione è riduttivo, infatti, le tre giornate formative sono state momento di confronto sia con i relatori proveniente dal Canton Ticino, sia tra i corsisti stessi. Alcuni di loro infatti avevano già avuto modo di confrontarsi con lo standard Minergie in loro progetti e questo ha permesso una più ampia condivisione di esperienze trainanti per tutto il gruppo di partecipanti.
Tra gli argomenti approfonditi dai docenti svizzeri ricordiamo:
  • Le basi per costruire un edificio Minergie.
  • Le caratteristiche dell’involucro e dell’impianto.
  • Elettricità fotovoltaica e autoconsumo.
  • Progettazione della ventilazione meccanica controllata.
  • Tenuta all’aria.
  • Procedura di certificazione e formulari.
  • Lo schema di calcolo del bilancio energetico globale (indice Minergie).

L’integrazione di questo protocollo è volontaria per l’Italia, pertanto i professionisti e imprenditori che hanno preso parte a questo corso sono mossi da unaforte sensibilità verso il tema dell’efficienza energetica, del comfort e della qualità del costruire.
Riteniamo che Minergie possa essere un importante strumento per garantire qualità, progettuale ed esecutiva e restituire al cliente finale una maggior sicurezza su quanto realizzato, nonché un interessante contributo per il posizionamento della propria realtà operativa sul territorio.




Per questo motivo, è in fase di programmazione una seconda edizione del corso formativo.
Le date sono ancora de definire in quanto è fondamentale che il percorso si tenga in presenza.
La sede sarà a Varese e indicativamente il periodo sarà primavera 2021.

Se ritieni che questo nuovo approccio possa fare al caso tuo puoi intanto compilare la tua pre adesione – al momento non vincolante – al seguente link e riservarti un posto alla prossima edizione.


Ultime News
Premessa: Il Superbonus 110% è senza dubbio l’opportunità del momento: una possibilità di...
Premessa: Con ogni nuovo video stiamo entrando maggiormente nel dettaglio dell’argomento più ...
Premessa: Sono ormai diversi mesi che abbiamo l’opportunità di confrontarci con privati,...

Geotecnica S.r.l. / via Ciro Ferrari, 15/C
Caselle di Sommacampagna (VR)